Formazione Santa Filippa

La formazione cristiana per un futuro brillante

Invia le tue richieste a:
3385482341

Linguaggio dei Segni in Classe: la Storia di Nicolas

Linguaggio dei Segni in Classe: la Storia di Nicolas

Il linguaggio dei segni per i non udenti è, spesso, l’unico metodo per comunicare efficacemente. Oggi vi raccontiamo una bella storia, legata al mondo dell’istruzione, che ha per protagonista Nicolas, un bambino non udente che frequenta la scuola primaria Don Milani di Forlipoli.

I primi mesi di scuola per questo bambino non sono certo stati dei migliori. La sua patologia, infatti, non gli permetteva di comunicare concretamente con gli altri compagni di classe, portandolo ad isolarsi sempre di più nel suo silenzioso mondo.

Grazie ad una brillante iniziativa presentata da Valentina Baraghini, un’educatrice del Lis, però, Nicolas ha potuto ritrovare la propria serenità fra i banchi di scuola. Il progetto, avallato dalla commissione Politiche per la salute e Politiche sociali in Regione, aveva lo scopo di insegnare a tutta la classe a comunicare tramite il linguaggio dei segni.

I risultati ottenuti sono stati incredibili. Gli alunni hanno accettato di buon grado il corso, desiderando ardentemente di aiutare il compagno sfortunato a sentirsi accettato ed integrato all’interno della classe. Hanno dato tutti il massimo ed i risultati sono arrivati in breve tempo, restituendo il sorriso a Nicolas.

A testimonianza di questa bella ed efficace iniziativa, è stato anche girato un video che online ha raggiunto e superato oltre 1,6 milioni di visualizzazioni. Questi sono gli esempi di istruzione sana, che non deve sempre e solo essere correlata alle materie scolastiche. Valorizzare i principi umani alla base di un individuo, è la più grande lezione che la scuola e le istituzioni possano dare ai nostri figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *